Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Chiamaci WhatsApp E-Mail Negozio

La prova pratica cambia e sbarca anche nei corsi antincendio di livello più basso. Con il nuovo Decreto Ministeriale varia anche la formazione degli addetti e delle squadre antincendio a favore dell’utilizzo di…

Athena News

Athena News 
Le Notizie più Interessanti dal Mondo della Sicurezza, Ambiente e Sostenibilità in meno di due minuti di lettura. 

D.M. 02/09/2021 NUOVA PROVA PRATICA ANTINCENDIO

La Prova Pratica Sbarca anche nei corsi di livello più basso.

L’entrata in vigore dei nuovi Decreti Ministeriali 1-2-3/9/21 è prevista per il 4 ottobre 2022. Il Ministero dell’Interno ha pubblicato delle nuove indicazioni applicative che oggetto la formazione degli addetti antincendio e la prova pratica.

Cambiano prima di tutto i nomi dei livelli di “rischio” per cui i corsi saranno: Livello 1 ex rischio basso, livello 2 ex rischio medio, livello 3 ex rischio alto.

Lo svolgimento della prova pratica nei corsi di formazione sarà obbligatoria per ogni livello. Le indicazioni per l’applicazione del D.M. 2/9/21 emesse dalla Direzione Centrale per la Prevenzione dei Vigile del Fuoco ribadiscono che la formazione pratica dovrà essere prevista per tutti i corsi, anche per quelli a minor rischio: quindi la prova con utilizzo degli estintori sarà eseguita anche nei corsi a livello più basso. Noi di Ferrari Service, nel nostro Centro di Formazione, siamo stati dei precursori di questa linea di condotta e la suggeriamo alle autorità da oltre 10 anni: dal 2022 sarà finalmente obbligatoria per tutti.

I partecipanti dovranno indossare: casco, protezione degli occhi, guanti da lavoro e calzature chiuse. Per quanto riguarda le attrezzature da utilizzare durante l’addestramento nei corsi antincendio, riepiloghiamo di seguito quanto previsto:

Corso tipo 1-FOR Estintori
Corso tipo 2-FOR Estintori Idranti a cassetta UNI 45 Naspi
Corso tipo 3-FOR Estintori Idranti a cassetta UNI45 Naspi Idranti soprasuolo con corredo UNI70 Idranti sottosuolo con corredo UNI70

Le indicazioni applicative dei VVF precisano che per i corsi di livello 3 l’istruzione può prevedere, a discrezione del docente, l’utilizzo di idranti soprasuolo o sottosuolo con corredo UNI 70, particolarmente indicato nel caso di addetti antincendio di attività dotate di rete idranti con protezione esterna.

Si precisa che la formazione e l’esame sui componenti delle reti idranti, laddove previsti, potranno avvenire utilizzando le dotazioni presenti nelle aziende.

Athena News 27/07/2022

@Manuel Villanova
Ferrari Service | Safety First

Manuel dott Villanova

L'Autore

Manuel dott. Villanova
Laureato all' Universita Ca' Foscari di Venezia nell'anno 2001
Master Sole 24 Business School
Esperto in Sicurezza, Ambiente e Sostenibilità
Scrive con soddisfazione per alcune testate giornalistiche. Ha partecipato come relatore a numerosi convegni ed eventi in ambito di Prevenzione, Safety First e Green Economy. Socio di Maia, Associaziona Nazionale Manutentori Antincendio. Consulente in ambito istituzionale, è promotore della stesura di un codice etico di sostenibilità economico sociale
@Manuel Villanova

Leggi Altre News

Sostenibilità e Sopravvivenza

La Sostenibilità è fondamentale per la nostra sopravvivenza: i cambiamenti ambientali sono davanti agli occhi di tutti ed il tempo scarseggia. Purtroppo il consumismo e

Leggi Tutto »

Iscriviti ad Athena News

Rimani aggiornato sulle notizie più importanti

Area VIP

Iscriviti subito alla nostra newsletter e ricevi il tuo sconto VIP al primo acquisto